Accedi ai contenuti riservati

Registrati |Password dimenticata | Informazioni
Homepage Federottica.org Homepage Federottica.org

Fiere

Mido 2021 si riposiziona dal 5 al 7 giugno

«Mido 2021 lascia le tradizionali date di febbraio – comunicano gli organizzatori della fiera in una nota – e si riposiziona a giugno. Una scelta responsabile motivata dall’intenzione di assicurare a espositori e visitatori una manifestazione al massimo potenziale di traffico internazionale e proficua attività commerciale».

Con queste motivazioni, gli organizzatori hanno fatto una scelta forte e determinante: riprogrammare Mido 2021 da sabato 5 a lunedì 7 giugno, sempre in Fiera Milano, con l’auspicio è che l’arrivo dell’estate possa rendere più sicuri e agevoli gli spostamenti tra Paesi, confermando Mido un motore imprescindibile delle attività del settore.

«A oggi – afferma Giovanni Vitaloni, presidente della manifestazione – ci sembra piuttosto evidente che un evento fieristico internazionale realizzato prima di giugno potrebbe mettere a rischio la partecipazione di espositori e visitatori, considerando che più della metà provengono tradizionalmente da 160 paesi del mondo. Mido 2021 a giugno è, quindi, la migliore scelta per tornare ad assolvere la nostra missione: creare e massimizzare le opportunità di business internazionale e dare lustro e nuova vita a un settore strategico.
Siamo certi – conclude Vitaloni – che i visitatori sia italiani che esteri apprezzeranno la possibilità di visitare Milano durante la bella stagione e confermiamo la volontà di riprogrammare la celebrazione del 50° anniversario di Mido, in un clima di ritrovata serenità».

Da qui a giugno l’organizzazione continuerà a lavorare per individuare e creare occasioni per proseguire nel delicato percorso di costruzione, di rilancio e valorizzazione del settore dell’occhialeria. «Mesi impegnativi che, nonostante il contesto di emergenza sanitaria – conclude la nota – non fermano e nemmeno rallentano la macchina di Mido, anzi, accrescono e creano interessanti opportunità e nuove occasioni.


Pubblicato il 12-10-2020 alle 11:31:41 | Stampa